buzzoole code

R451 VIDEO GEAR TEST: BROOKS RAVENNA 8 STABILI E VELOCI

scarpe running

Da oggi inauguriamo una nuova rubrica, R451 Video Gear Test, le nuove recensioni di Runner451, dove oltre alla descrizione del prodotto e alla valutazione successiva al test, potrete apprezzare la
video recensione, il vero Gear Test e avere una valutazione più completa del prodotto recensito. Scarpe, abbigliamento, sportwatch, etc. senza dimenticare che la recensione migliore sono e restano le vostre sensazioni. Soprattutto per quanto riguarda le scarpe da running, andate in negozi specializzati a testarle e a farvi consigliare da chi ci lavora ogni giorno. 

Brooks Ravenna 8
Le Ravenna, giunte alla loro ottava edizione, appartengono alla categoria che Brooks indica come ENERGIZE: la categoria di scarpe che, senza rinunciare troppo all'ammortizzazione, hanno maggiore reattività ed elasticità rispetto a modelli appartenti alla categoria CUSHION.
Brooks Ravenna 8
Caratteristiche tecniche
A disposizione ho il modello da uomo, misura 42,5 (US 9), il peso effettivo di questa misura è di 298 grammi, lunghezza 27 cm, differenziale (DROP) 10 mm. La tomaia è in maglia traforata ed è presente un piccolo inserto in plastica in corrispondenza dell'alluce per migliorare la resistenza, oltre ad un parte più dura in punta per non rovinare la scarpa. La parte posteriore ha una fascia che parte dal tallone e avvolge il piede, ottimo per chi preferisce una calzatura che abbraccia, senza stringere, il piede, una sensazione di comfort e sicurezza. 

Le Ravenna 8 sono indicate per chi ha una leggera o media pronazione eccessiva, se ci volessimo riferire alla vecchia categorizzazione italiana sono un A2 con qualche caratteristica da A4, più che stabili le potremmo inserire nella categoria guidance, sono dotate del sistema Diagonal Rollbar che favorisce il movimento naturale della rullata tallone piede, riducendo la rotazione interna e favorendo la transizione centrale in punta del piede. 
Ammortizzazione con l'intersuola costituita dal collaudato BioMogo DNA, che si stende per tutta la scarpa, favorendo una protezione, anche per chi va molto in spinta lavorando soprattutto con la zona mediale e l'avampiede

La suola in gomma soffiata, in punta ha 5,5 mm di spessore, punta che Brooks ha inserito per favorire la spinta nello stacco. Il disegno della suola è caratterizzato dal Midfoot Transition zone, un disegno a forcella che favorisce la transizione tacco punta.

La prova
Le Ravenna 8 appena indossate risultano comode, soprattutto per chi vuole "sentire la scarpa" attorno al piede. Nella parte posteriore, mediale e superiore la scarpa è avvolgente, nell'avampiede c'è un maggiore spazio, ma resta la sensazione di protezione e di controllo. Chi viene da modelli con spazi più ampi potrebbe sentire la differenza e non apprezzarne appieno l'abbraccio sul piede. Certo che conta tanto la forma del nostro piede, io ho una larghezza media, le sensazioni possono essere ben diverse, soprattutto nella parte anteriore dove c'è una tomaia morbida e traspirante, che tiene il piede abbastanza asciutto.
Rispetto a tanti modelli provati la sensazione di feeling è immediata: la cosa che si nota subito è una risposta della scarpa anche ad un passo non veloce e una buona ammortizzazione, certo non un modello CUSHION, ma un modello che lascia sereni. Il sistema Diagonal Rollbar fa il suo dovere, una correzione progressiva. Certo che se l'iperpronazione è eccessiva e le andature non sono altissime è meglio rivolgersi ad un modello molto più stabile e protettivo.
Con l'aumentare della velocità viene fuori la reattività della scarpa: le scarpe possono essere disegnate per essere più o meno veloci, ma poi siamo noi che dobbiamo fare la differenza. La risposta in spinta, testata sugli allunghi, è notevole. 

Per chi sono?
Per chi non ha un peso eccessivo, ha un passo che tende leggermente o mediamente alla pronazione e cerca un modello per i lavori veloci o le gare brevi. Per chi ha un passo veloce (almeno sotto i 4'30") e una corsa efficiente, senza tendenza ad infortuni, potrebbe essere un modello con cui affrontare gare anche fino alla Maratona. Non dimenticate di provare personalmente le scarpe con il supporto di esperti del settore: ogni piede ha la sua scarpa (o anche più di una)!

Conclusione
Una volta avere un eccesso di pronazione e avere scarpe veloci era una cosa quasi impossibile. Ora diversi brand stanno trovando ottime soluzioni, questa lo è, dinamica, ammortizzata, affidabile. Come anticipato non è per tutti, ma chi necessita una minima correzione, ha una biomeccanica efficiente e ricerca un modello veloce. Se siete stabilmente sopra i 5 min/km potete provarle, ma cercate altri tipi di modelli. Ravenna 8 davvero ENERGIZE e come dicono in Brooks: RUN HAPPY!
Ed ora buona Visione con il R451 Video Gear Test

VIDEO